installare GNOME Shell Extensions manualmente o tramite browser

Come utilizzare le estensioni GNOME shell

Questa è una guida dettagliata che mostra come installare GNOME Shell Extensions manualmente o tramite browser

Durante la discussione su come installare temi in Ubuntu 18.04 , ho brevemente menzionato GNOME Shell Extension usato per abilitare i temi utente. Oggi daremo uno sguardo dettagliato su GNOME Shell Extensions su Ubuntu 18.04

Quali sono le estensioni GNOME shell? Come installare GNOME Shell Extensions? E come gestire e rimuovere GNOME Shell Extensions? Ti spiegherò tutte queste domande, una per una.

Che cos’è un’estensione GNOME shell?

Un’estensione GNOME shell è fondamentalmente una piccola porzione di codice che migliora la capacità del desktop GNOME.

Pensala come un componente aggiuntivo nel tuo browser. Ad esempio, è possibile installare un componente aggiuntivo nel browser per disabilitare gli annunci. Questo componente aggiuntivo è creato da uno sviluppatore di terze parti. Sebbene il tuo browser non lo fornisca di default, l’installazione di questo componente aggiuntivo migliora la sua capacità.

Allo stesso modo, le estensioni della GNOME shell sono come componenti aggiuntivi e plug-in di terze parti che si possono installare su GNOME. Queste estensioni sono create per eseguire attività specifiche come la visualizzazione delle condizioni meteorologiche, la velocità di Internet, ecc. Per lo più, è possibile accedervi nel pannello superiore.

Ci sono anche estensioni di GNOME che non sono visibili nel pannello superiore. Ad esempio, il pulsante centrale del mouse può essere utilizzato per chiudere un’applicazione con una di tali estensioni.

Installazione di GNOME Shell Extensions

Ora che sai quali sono le estensioni della shell di GNOME, vediamo come installarle. Esistono tre modi per utilizzare le estensioni di GNOME:

  • Usa un set minimo di estensioni da Ubuntu (o dalla tua distribuzione Linux)
  • Trova e installa le estensioni nel tuo browser web
  • Scarica e installa manualmente le estensioni

Prima di imparare come usare le estensioni della shell di GNOME, dovresti installare GNOME Tweak Tool. Puoi trovarlo nel Software Center. In alternativa, puoi usare questo comando:

Terminale
  • sudo apt install gnome-tweak-tool

A volte, dovresti anche conoscere la versione di GNOME Shell che stai utilizzando. Questo aiuta a determinare se un’estensione è compatibile con il tuo sistema o meno. Puoi usare il comando qui sotto per trovarlo:

Terminale
  • gnome-shell –version

1. Usa il pacchetto gnome-shell-extensions [modo più semplice e sicuro]

Ubuntu (e molte altre distribuzioni Linux come Fedora) forniscono un pacchetto con un set minimo di estensioni GNOME. Non devi preoccuparti della compatibilità qui in quanto è testata dalla tua distribuzione Linux.

Se vuoi un gioco da ragazzi, prendi questo pacchetto e avrai installato 8-10 estensioni GNOME.
sudo apt install gnome-shell-extensions
Dovrai riavviare il tuo sistema (o forse riavviare semplicemente GNOME Shell, non lo ricordo a questo punto). Dopodiché, avvia GNOME Tweaks e troverai alcune estensioni installate. Puoi semplicemente attivare il pulsante per iniziare a utilizzare un’estensione installata.

gnone shell exstension in gnome tweak tool

2. Installa le estensioni della shell GNOME da un browser web

Il progetto GNOME ha un intero sito web dedicato alle estensioni. Non è quello. Puoi trovare, installare e gestire le tue estensioni su questo stesso sito web. Non è necessario nemmeno per lo strumento GNOME Tweaks.

SITO WEB GNOME SHELL EXSTENSIONS

Ma per installare estensioni un browser web, hai bisogno di due cose: un componente aggiuntivo del browser e un connettore host nativo nel tuo sistema.

Passaggio 1: Installa il componente aggiuntivo dal browser

Quando visiti il ​​sito web GNOME Shell Extensions, vedrai un messaggio come questo:

To control GNOME Shell extensions using this site you must install GNOME Shell integration that consists of two parts: browser extension and native host messaging application.
Click here to install browser extension. See wiki page for native host connector installation instructions.

“Per controllare le estensioni della shell GNOME usando questo sito dovete installare l’integrazione della shell di GNOME che consiste in due parti: l’estensione del browser e l’applicazione di messaggistica host nativa.”

Puoi semplicemente cliccare sul link aggiunto suggerito dal tuo browser web. Puoi installarli anche dal link sottostante:

Passaggio 2: installare il connettore nativo

L’installazione del componente aggiuntivo del browser non ti aiuterà. Vedrai ancora un errore come:

            “Although GNOME Shell integration extension is running, native host connector is not detected. Refer documentation for instructions about installing connector”

“Sebbene l’estensione di integrazione della shell GNOME sia in esecuzione, il connettore host nativo non è stato rilevato.Consultare la documentazione per le istruzioni sull’installazione del connettore “

Questo perché non hai ancora installato il connettore host. Per farlo, usa questo comando:

Terminale
  • sudo apt install chrome-gnome-shell

Non preoccuparti del prefisso “chrome” nel nome del pacchetto, non ha nulla a che fare con Chrome e non dovete installare un pacchetto separato per Firefox o Opera.

Passaggio 3: installazione delle estensioni della shell GNOME nel browser web

Una volta che hai completato questi due requisiti, sei pronto per il rollover. Ora quando vai a GNOME Shell Extension, non vedrai alcun messaggio di errore.

Di conseguenza, non sapresti se quell’estensione è compatibile con il tuo sistema o meno. È possibile che l’estensione funzioni bene anche nella versione più recente di GNOME Shell nonostante l’estensione sia vecchia. È anche possibile che l’estensione non funzioni nella nuova versione di GNOME Shell.

Puoi anche cercare un’estensione., vuoi installare un’estensione meteo, cercarla e vai sui  risultati di ricerca.

Quando visiti la pagina di estensione, vedrai un pulsante di attivazione / disattivazione.

Cliccaci sopra e ti verrà chiesto se installare l’estensione:

Ovviamente, la vuoi installare. Una volta installata, vedrai che il pulsante è attivo con accanto un’opzione di impostazione disponibile. Potete configurare l’estensione utilizzando l’opzione d’impostazione. Puoi anche disabilitare l’estensione da qui.

Le estensioni possono essere configurate tramite browser

Potete configurare le impostazioni di un’estensione installata tramite il browser Web nello strumento GNOME Tweaks:

Le estensioni installate saranno sempre accessibili in Tweaks

Puoi vedere tutte le estensioni installate sul sito web nella sezione delle estensioni installate. Puoi anche eliminare le estensioni installate tramite browser

Uno dei principali vantaggi dell’utilizzo del sito web di GNOME Extensions è che è possibile vedere se è disponibile un aggiornamento per un’estensione. Non lo vedrai in GNOME Tweaks o aggiornamento del sistema.

3. Installare manualmente le estensioni della shell GNOME

Non è che devi essere sempre online per installare le estensioni GNOME Shell. Puoi scaricare i file e installarli in seguito, senza nessun collegamento.

Vai al sito web di GNOME Extensions e scarica l’estensione più recente.

Estrai il file scaricato. Copia la cartella nella directory ~ / .local / share / gnome-shell / extensions. Vai alla tua directory Home (devi essere root) e premi Crl + H per mostrare le cartelle nascoste. Localizza la cartella .local, e trova il tuo percorso fino alla directory delle estensioni.

Una volta che i file sono stati copiati nella directory, entraci e apri il file metadata.json. Cerca il valore di uuid.

Assicurati che il nome della cartella dell’estensione nel file metadata.json sia uguale al valore di uuid. In caso contrario, rinominare la directory sul valore di questo uuid.

Il nome della cartella di estensione dovrebbe essere lo stesso di uuid.

Ora riavvia GNOME Shell. Premi Alt + F2 e premi r per riavviare GNOME Shell.

Riavvia la shell di GNOME e lo strumento Tweaks di GNOME.

Dovresti vedere l’estensione GNOME installata manualmente nello strumento Tweak ora. Qui puoi configurare o abilitare l’estensione appena installata.

E questo è tutto ciò che devi sapere sull’installazione di GNOME Shell Extensions.

Rimuovere le estensioni della shell GNOME

È del tutto comprensibile che potresti voler rimuovere un’estensione della shell GNOME installata.

Se l’hai installato tramite un browser web, puoi andare alla sezione delle estensioni installate sul sito web di GNOME e rimuoverla da lì (come mostrato in una foto precedente), se manualmente puoi rimuoverlo cancellando i file di estensione dalla directory ~ / .local / share / gnome-shell / extensions.

Suggerimento: ricevi notifiche sugli aggiornamenti di GNOME Shell Extensions

Ormai hai capito che non c’è modo di sapere se è disponibile un aggiornamento per un’estensione della shell GNOME tranne che visitare il sito web di estensione di GNOME.

Fortunatamente per te, c’è un’estensione della shell GNOME che ti avvisa se è disponibile un aggiornamento per un’estensione installata. Puoi ottenerlo dal link sottostante:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *